14 maggio, 2011

A KIND OF MAGIC

Questo titolo (una canzone dei Queen) mi ha sempre affascinata.
A KIND OF MAGIC... è una specie di magia.
E sì, perché la magia esiste.
No, non mi riferisco ai quattro maghi da strapazzo che offrono magie e pagamento in ogni dove. Quelli non sanno neanche cos'è veramente la magia e si avvalgono della disperazione e superstizione altrui.
La magia è energia, l'energia che noi stessi emaniamo nel nostro piccolo o quella che emana in grande l'universo.
La magia degli elementi che governano il mondo: aria, acqua, terra e fuoco...
Elementi indispensabili alla nostra sopravvivenza, ma che con la stessa furia possono danneggiare e uccidere.
La magia di un'aurora boreale, che con le sue danze di colori fluttuanti offre spettacoli che rapiscono i sensi.
I sensi... anche lì c'è magia.
La magia del "sentire", un sentire profondo e illimitato che va oltre il normale ascolto.
La magia del "vedere" una realtà oltre ogni apparenza.
La magia del "toccare" qualcuno che si ama.
La magia dell "assaporare" gusti dimenticati, sapori non geneticamente modificati.
La magia dell'annusare l'aria e sentire i profumi del mondo, dalla pioggia che bagna la terra, al vento che trasporta odori di fiori... o di spazzatura, come ahimè accade nella mia città.
Sono anni che Napoli è sommersa di spazzatura.
Discariche riempite e mai svuotate.
Raccolte differenziate pretese, ma poi scaricate sempre insieme agli altri rifiuti, tasse elevate con l'aggiunta di multe ingiuste per chi la raccolta differenziata la fa da anni e con impegno, rifiuti speciali che finiscono chissà dove e soldi, soldi, soldi... perché pure la spazzatura genera guadagni: un giro d'affari (d'oro oserei dire)che si estende pure al campo medico se pensiamo in che modo un'immondizia lasciata a macerare vicino a noi porta a malattie gravi che richiedono cure e arricchiscono case farmaceutiche.
Una città sommersa dalla spazzatura che lentamente invade il corpo e pure l'anima.

A KIND OF MAGIC... una specie di magia e senza neanche un abracadabra o un bidibibodibibù e sì, i nostri politici diventano "maghi": a 24 ore dall'apertura dei seggi elettorali, la spazzatura viene "magicamente" rimossa e portata chissà in quali discariche... "magicamente" svuotate e pronte a riempirsi di cumuli di immondizia in alcuni quartieri ritirata a singhiozzi o proprio non ritirata  da mesi!
Se non è magia questa, proprio non so come definirla!
Peccato che il disgusto continua... e qui, mi sa che non c'è magia che tenga!

3 commenti:

rotondo ha detto...

Carissima... capisco il tuo disagio che per fortuna non è il mio...
devi sapere che prima ancora che istituissero la raccolta differenziata a casa mia era routine giornaliera... quel grande uomo aveva talmente rispetto verso questo mondo che lo aveva già messo in atto... allora esistevano solo i raccoglitori sulle strade... plastica, vetro, inorganico, organico e noi puntualmente versavamo rispettosi... pochi lo facevano ma noi ci sentivamo a posto con la coscienza. Quando abbiamo dovuto iniziare quella, sempre differenziata ma con contenitori ridotti appartenenti ad ogni singola famiglia ho sentito commenti che preferisco non raccontare però ho visto l'adattamento che piano piano ha portato ad avere strade pulite e ordinate. Non possiamo lamentarci... i servizi funzionano ed è per questo che non riesco a capacitarmi di come sia possibile che il vostro disastro si protragga all'infinito... non c'è colore di partito che tenga... nessuno riesce a risolvere una volta per tutte una condizione di vita che oserei dire vergognosa per persone dignitose come voi.
allora mi viene in mente Saviano, a come racconta la sua verità e allora penso, penso, penso....
io credo a ciò che denuncia... per quello è costretto a vivere come ben sai, protetto e con la scorta... non credo sia felice del suo status.... quante volte gli ho sentito dire ... sono solo uno scrittore... come si può avere paura di uno scrittore?
eppure sì... c'è un mondo nascosto che si arricchisce con la vostra spazzatura...
sto seguendo la fiction squadra antimafia 3... si parla di Palermo ma credo che Napoli possa rispecchiarsi in questo... nel senso che purtroppo esistono da troppo tempo persone che non guardano in faccia a nessuno, tantomeno alla sicurezza della salute di tutti pur di guadagnare e acquistare potere... finchè esisteranno loro nulla si potrà fare perchè riescono a comprare tutto... anche il colore politico!
Farli scomparire... questo sarebbe magico!

la luna di stefylù ha detto...

Cara Annalisa,
a Napoli hanno fatto vedere che le organizzazioni mafiose mettono gente disperata a lavorare sulle strade per vendere pane fatto bruciando bare di morti, porte verniciate... non legno per ardere il pane insomma. La polizia lo sa, i medici curano chi si ammala di aria satura d'immondizia e di cibo del genere... nessuno fa nulla, a nessuno importa della salute degli altri... basta che ci sia il proprio tornaconto e tacciono, fanno finta di nulla...figuriamoci i quaqquaraqquà dei politici...
In Italia abbiamo una maggioranza di anziani... credo che Burla-Berlu sia stato messo sul piedistallo da loro che sono duri a cambiare idee, che credono ancora che con un voto ci si compri un favore a rendere...
le magie non esistono... non per queste cose!

Un abbraccio...

la luna di stefylù ha detto...

Ah...giusto per la cronaca: la classe politica tutta dovrebbe essere completamente rifatta... mettiamoci donne e giovani... di certo avranno più coraggio di chi c'è ora!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...