06 giugno, 2011

PER SEMPRE di SUSANNA TAMARO


 PER SEMPRE
di SUSANNA TAMARO



«Tutti abbiamo una definizione che ci permette di esistere e questa definizione è la nostra zattera, grazie a lei navighiamo nella tumultuosità dei giorni, grazie a lei siamo in grado di giungere senza impazzire fino all’estuario.»



Nora, il suo bambino Davide e il bimbo che portava in grembo sono morti da 15 anni e Matteo ancora non riesce a farsene una ragione.

"Perché, quando succede qualcosa di irreparabile, non si fa che pensare a quello che si poteva evitare?"

Matteo non fa che ripercorrere tutti gli istanti della vita passata con la sua donna, con il suo piccolo Davide. Analizza ogni cosa, la spezzetta e la rimonta con meticolosità, in modo da non tralasciare ogni particolare. Mille e mille domande affiorano nella sua mente e nelle sue labbra. Matteo racconta la sua storia d'amore, così intensa, così piena d'amore, fa i conti con la sua coscienza, raccontando il suo passato ed il suo presente, abitato da personaggi che in qualche modo cercano di aiutarlo ad uscire dal suo personale inferno.

A nulla valgono gli inviti alla rassegnazione dell’anziano padre, anche lui colpito dal destino, perché è cieco. Matteo sprofonda nella cupa disperazione, farà uso di alcool e la sua vita sarà costellata da tremende bugie. Però dopo aver toccato il fondo dell'inferno finalmente arriverà la sua via di salvezza... forse dentro di lui c'è un piccolo germoglio che sta per fiorire.

Un libro che parla di dolore, di perdita, di caduta personale nell'inferno per cercare oblio e lenire il dolore che spezza in due.
Un libro bellissimo, dove si narra dei sentimenti più profondi e umani di un uomo, dove dopo la caduta a picco c'è comunque una piccola voglia di tirarsi su, di riniziare un nuovo cammino con una consapevolezza diversa.
La storia di un amore immenso, domande che fanno riflettere e pensare.

Un libro veramente da consigliare, da amare, da gustare e che vi farà commuovere!

3 commenti:

Ale ha detto...

ciao, l'ho visto in libreria, io non sono una lettrice, ma con questo blog mi fate venire la voglia di leggere. Grazie.
Saluti a te e a Stefy
Ale

la luna di stefylù ha detto...

Ciao Gabry e ciao Ale, anche a me viene proprio voglia di leggere questo libro,anche perché della Tamaro ho letto altri due libri e non mi ha mai deluso come scrittrice.
Un saluto a entrambe.

fenix ha detto...

Bella recensione Gabry..quando avevo visto il libro in libreria, avevo giusto pensato a te :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...