18 dicembre, 2011

ALI IN GIOCO di Annalisa Marino (recensione e intervista )


Ho scelto di coniare un termine, per Ali in gioco, dell'esordiente Annalisa Marino: "libro matrioska".
Questo infatti, è un romanzo, che pur avendo una trama ben precisa e dettagliata, parla in realtà di due vite.
Quella "prima" e "quella "dopo", della protagonista.
Vita, che a sua volta si intreccerà, con quelle degli altri protagonisti della storia, per poi giungere... come alla più piccola delle matrioske, che rappresenta il seme... al cuore dell'intera vicenda.
Angel è una giovane top gun della marina militare americana, tanto competitiva in volo, quanto negata al combattimento, secondo i suoi superiori, che spesso la considerano indisciplinata, perchè disattende gli ordini, facendo di testa propria.
Farà di tutto per vedere realizzato il suo sogno: volare fino ad infrangere la barriera del suono.
Un giorno però, durante un'esercitazione, il suo aereo si spegne inspiegabilmente e da quel momento la sua vita cambierà e da razionale pilota di caccia, si ritroverà a dover "pilotare" qualcosa di più complesso: sé stessa e le sue inaspettate capacità paranormali.

Note dell'autrice:
Annalisa Marino è nata a Napoli nel 1973. Personalità poliedrica, i suoi interessi spaziano oltre all'amore per la lettura e la scrittura, anche alla pittura. Sua infatti, è anche, la copertina del libro. E' terapista reiki, di primo e secondo livello.


Intervista all'autrice

- Cosa ti ha spinta a scrivere ad un certo punto della tua vita?
Ho sempre scritto storie fin da bambina. Strappavo i fogli centrali dai quaderni e scrivevo brevi vicende con tanto di disegni per ogni foglio. La vita poi mi ha portata a prendere altre strade, ma nel frattempo, per mio diletto, ho continuato a scrivere, disegnare e dipingere.

- E' nata prima la figura della protagonista o la trama del romanzo?
Prima la figura della protagonista. Una donna pilota di caccia, ribelle e in grado di sfidare un mondo che per anni è appartenuto solo agli uomini. La trama del romanzo, è stata creata attorno ad Angel e in modo da spaziare in più campi, perché quel che volevo, era un romanzo che raccontasse una storia sotto molteplici aspetti, proprio come accade nella vita reale, che per ognuno è fatta di tanti aspetti, momenti e persone con ruoli diversi, ma non per questo meno importanti.

- A che pubblico si rivolge principalmente, questo romanzo?
Ad un pubblico senza distinzioni di età e sesso, che ami l’avventura non solo intesa come impresa rischiosa da affrontare, ma anche come viaggio misterioso dell’anima.

- C'è qualcosa del tuo vissuto, nella trama?
C’è molto delle mie esperienze personali, del mio modo di percepire la vita in ogni senso e osservarla con attenzione. E c’è una parte fondamentale di me: la fantasia.

- Ci sarà un seguito?
Si. In realtà ce ne saranno due. Uno già pronto dal titolo provvisorio “Cuore sottozero” e un terzo che è stato iniziato di getto durante la stesura del secondo. L’avventura umana e spirituale di Angel prevede un’evoluzione progressiva, che si intreccerà con personaggi nuovi e il ritorno di altri già incontrati, che da comparse, diventeranno protagonisti

Non mi resta che augurare all'autrice buon lavoro (Laura - Fenix)

6 commenti:

Stefy ha detto...

Laura grazie, Annalisa aspettiamo tutti di leggere i seguiti!! Ciao!

Lisa ha detto...

Laura thanks...
Stefy, ci sto lavorando e non solo ai due seguiti. ;-)

la luna di stefylù ha detto...

Anche io ho letto questo libro e nonostante non fosse il mio genere mi ha coinvolta parecchio e mi ha lasciata desiderosa di leggere il seguito. Ora poi che so che saranno due...
Complimenti a Fenix per l'intervista e all'autrice sia per la bravura che per la sorpresa!

Anonimo ha detto...

Non lascio commenti sul libro perché l'ha scritto mia sorella e sarei di parte anche se chi mi conosce sa che sono imparziale.
Colgo l'occasione per augurarvi in bocca al lupo per tutte le iniziative di questo blog a cui so che state lavorando. Un saluto e buon lavoro. Marilena

futura58 ha detto...

Molto bella sia l'ortiginale recensione (il libro matrioska rende perfettamente l'idea del senso del romanzo) che l'intervista. In bocca al lupo anche da parte mia per le nuove iniziative!

Anonimo ha detto...

Il libro va letto...consiglio a tutti vivamente di non perdere questa chicca.
Anch'io mi associo per inviare a tutti un grosso bocca al lupo al gruppo e a tutte le iniziative che verrano prese......un bacione grande da Nakkera

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...