25 maggio, 2012

Giralibro maggio /giugno: partecipa anche tu!

Salve,
parte da oggi la nostra iniziativa del Giralibro con cui vogliamo regalarvi libri.
Questo primo Giralibro durerà fra maggio e giugno con scadenza alla mezzanotte del 21/06/'12.
Sarà valido solo per chi ha un blog.
Il/la vincitrice sarà scelto da noi, le Amiche scrittrici, con voto a maggioranza valutando i vostri componimenti.
Sarà avvisato su proprio blog della vincita (se non dovesse farsi vivo qui alla proclamazione), ma avrà poi tempo limite 5giorni (quindi entro la mezzanotte del 26/06/'12) per passare a chiedere quanto gli spetta e quindi metterci in contatto via mail e farci avere l'indirizzo a cui recapitare il libro. Dopo sarà altrimenti scelto un secondo vincitore.

Regole :
1)bisognerà che sforziate le meningi perchè essendoci in palio stavolta un libro di poesie (se conoscete le collaboratrici del blog sarà facile immaginare quale), dovrete comporre un verso per l'estate e lasciarlo in commento SOLO sotto questo post. 
Verso sciolto, in metrica non fa differenza, siete liberi di esprimervi e siate bravi: non c'è bisogno di scopiazzare da qualche parte!Non sarebbe intelligente!Spesso le cose semplici sono anche più apprezzate di quelle complicate.
2) Dovrete esporre nel vostro blog il banner che vedete sopra
3) Dovrete fare anche un post con link collegabile a questo post in cui invitate i vostri follower.

Regola facoltativa: 
aggiungervi come nostre follower, ma preferiamo che lo facciate solo se pensate di seguire il blog oltre il gioco.

Mi raccomando rispettate le regole!

Buon Giralibro a tutti! 

Ps: Per inserire l'immagine nella sidebar del vs blog , basta che la salviate sul vostro pc e poi la inseriate nel gadget FOTO del vostro layout con collegamento a questo post.


22 commenti:

antonella ha detto...

Mmmm, la poesia non fa per me però proverò a spremere un pò le meningi...datemi solo un pochino di tempo :-) Buona giornata!

Pupottina ha detto...

ci penso ... sto già sforzando le meningi anche se dubito di riuscire ad essere molto poetica O_O

Lilybets ha detto...

Quante poesie possiamo postare?

la luna di stefylù ha detto...

@Lilybets: dovete comporre un solo verso o poesia.Da scrivere qui nel commento!

@Antonella e Pupottina: avete abbastanza tempo!

Ciao a tutte e tre!

Gabe ha detto...

Era un campo di grano

Era un campo di grano.

Tra le spighe lucenti
ondeggiavano al vento
margherite e gladioli rosa

sulle macchie vermiglie
intrecciavano danze di vita
le api operaie

e arrivò la cicala
ma il suo canto fu rotto
da assordanti cavalli vapore
di una trebbia.

Era un campo di grano.

Ora sono ristoppie
e cilindri di paglia.

appena ho un attimo,cerco di linkare,a presto

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Salve ragazze, è un piacere partecipare al vostro contest. Ho seguito tutte le regole e potrete leggere QUI i versi che ho composto.
Grazie, buona serata!

Pino Palumbo ha detto...

Bell'iniziativa...

"Estate"

Tutto sembra asettico
tutto è immobile
non un lieve alito
di vento smuove l’aria
non un rumore,
un bisbiglio,
infrange
il silenzio.
Tutto ciò
è intorno a me
che come il nucleo
d’un atomo
subisco il roteare
inconsueto
dei colori atoni
di un’inconsueta estate
rivelatasi a stagione
assai inoltrata.

Ciao a Tutte.

Rosemary3 ha detto...

Mi piacerebbe prtecipare, ma sono sicura di nn riuscire a fare il collegamento a questo blog dal mio... Come fare?
I miei versi potete leggerli qui:
http://rosemary-3.blogspot.com
Rosemary3

la luna di stefylù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
la luna di stefylù ha detto...

@Rosemary3:
@Rosemary: correggo il tuo indirizzo perchè la tua poesia è leggibile a questo indirizzo:
http://rosemary-3.blogspot.it/2012/06/estate.html

Ti ho spiegato stesso lì come fare il collegamento.

Grazie a te e tutti della partecipazione!

Paola ha detto...

Mi farebbe piacere partecipare, ma vorrei sapere se posso farlo con una poesia pubblicata nel mio blog nel giugno del 2009.http://mondodipaola.blogspot.it/2009/06/pomeriggio-destate.html#comment-form
Intanto lascio il mio saluto e mi inserisco tra i vostri lettori.

fraghi88 ha detto...

partecipo volentieri!!!
la poesia la adoro e la scrivo da sempre!

mail fraghi88@alice.it

condiviso e fatto tutto quello richiesto!

http://francescaghiribelli.jimdo.com/giveaways/

http://francescaghiribelli.blogspot.it/

la poesia da me scritta per l'argomento è questa, potrà sembrare forse difficile da comprendere, ma non è scritta in terza persona, è dedicata direttamente all'estate definendo il suo ritorno e la mia attesa per lei una vera e propria impersonificazione di essa in una figura concreta. La mia è un'ode esistenziale all'estate, definendola ''Sulla riva dei sogni''

Sulla riva dei sogni


Lasciando che il tempo passasse
Ho contato le onde
Fra gli occhi
dei nostri giorni di sole:
dove l’alba ancora sa d’aurora,
e il bacio è un altrove
tra i sensi eterni di un miraggio.

Colorando del grigio degli anni
Le ciglia della luna,
ho aspettato di rapire il tuo respiro
per conservarlo in eterno
nel ritorno dell’estate.

Volteggiare tra le spighe di grano
inventando le carezze
per colorare di vita le tue guance.

Non posso far altro che pregare
Per dire al cielo
Quanta nebbia ancora esiste
Fra la realtà e la fantasia.

Ecco, è proprio lì
Che una farfalla bianca
Spesso viene a trovarmi…
...Per posarsi
Sulla riva dei sogni.

E’lì che ti ho conosciuto,
e nessuno potrà rubare
le conchiglie che vi ho lasciato.

Lo potrà fare solo il mare,
quando saprà
che le avrai raccolte una ad una:
in quel momento allora
potrò finalmente smettere di sognare.

Tu, sarai la mia riva
Ed io il tuo mare.

Francesca Ghiribelli.

Tomaso ha detto...

Sarebbe bello care Ragazze partecipare ma bisognerebbe saper scrivere qualcosa di poetico, io non mi sento di farlo però mi piace molto leggerle le belle poesie.
Tomaso

Susanna ha detto...

DALL’ALTA SCOGLIERA


Profumo di bacche selvatiche
aria di bosco estivo
acqua che scroscia e schizza.
Mi avvolge.

Scivola
tra larghe maglie di un setaccio
sabbia senza residui.
Il mare si increspa
sospinto dal vento di burrasca.

Fuggo
riparandomi nella mia gabbia
dura come un diamante:
qui nulla può raggiungermi…

Ma il mare si calma,
il sole esce,
il vento cessa:
desidero ritornare a vivere.
Tu ci sarai?

Vento come onda
Mi culla in ondeggiante oblio.
E il sole splende.


Susanna 12.06.12

Antonio Capolongo ha detto...

Salve, non posso partecipare, non avendo un blog, ma lascio ugualmente un componimento in nome della Poesia.

La rosa e il libro…

M’accende per te superba passione
festeggiata sì alla catalana
da un anno gradita tradizione
ora nostra da epoca lontana.

Quando Jordi per una principessa
affrontò un drago senza esitar,
gli squarciò il ventre con lama spessa
e ‘l sangue vide in rosa tramutar.

Io per te ne affronterei migliaia
e li trafiggerei perché nessuno
possa recarti simili spaventi

e lasciar l’uno all’altra attenti
ad aspettare quel che dona l’uno
all’altra che ricambia in vita gaia.

Paola ha detto...

Partecipo molto volentieri con la poesia

POMERIGGIO D'ESTATE
Soavi amori
di farfalle e fiordalisi
colmano il cielo estivo
di acre profumo...

occhieggiano, nel loro dondolio,
papaveri scarlatti
e garruli voli allietano il cuore...

poi, tutto tace d'intorno;
tutto è lieve fruscio:
e intanto il sole, lento,
si sposa con il mare.


Poesia 11.12.1975 ( sognavo l'Estate?!?..)

ringrazio Stefylù e vado a mettere il banner nel mio blog.

Cari saluti a tutte e buona domenica

Paola ha detto...

non riesco a mettere la foto del banner sul lato del mio blog.. Sono in campagna e con il mio Tablet non so gestire la cosa. Mi scuso, e non so se torno a casa in tempo prima della scadenza. Forse riesco a fare il post

Paola ha detto...

Ho sistemato tutto!

stellaaamarina ha detto...

fb stefy ste
email abellaa@virgilio.it
condiviso su fb

chicchina ha detto...

Ho conosciuto il vostro blog tramite 'Il mondo di Paola'.
Mi butto nella mischia anch'io,e spero di aver fatto quanto richiesto nella maniera giusta.
Questo il mio blog:
www.scrivoescambio.blogspot.it

Questa la mia poesia:

LE STAGIONI DELLA VITA
Con l'oro nei capelli
e il vento che scompone le tue gonne
corri nel grano e papaveri rossi
cingono le tue gambe da cerbiatta.
Nasce il sole e tramonta
stessi orizzonti,giorni tutti uguali,
il fiorir del lentisco
e il frinire assordante di cicale
segnano il tempo al tuo crescer selvaggia
e diventare lentamente donna.

Nasce il sole e tramonta
maturo è il grano,è tempo di raccolto.
I capelli racchiusi in una crocchia
le gonne serie,il passo controllato
poche parole,timido lo sguardo,
quel rossore che tinge le tue gote
ti hanno cambiata,non sei più la stessa:
eri una donna,
ora sei una promessa.

Vania ha detto...

Ciao, mi piace il vostro blog ed anche il giochino, spero di riuscire (per via del poco tempo), a partecipare.
A presto.

Vania ha detto...

La giovinetta estate.
Eccola che appare dolce e profumata,
con l'oro del mattino a danzarle caldo nei capelli, festosa e ridanciana.
Vola eterea tra boschi e prati verdi,
si gira graziosa e delicata mentre tutto ammanta di colori.
E tra un sorriso, una carezza, ed un soffio di profumo, ecco a noi che si presenta la giovinetta Estate.


Spero di aver fatto in tempo,.... sono le ore 23.59!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...