01 ottobre, 2012

La scuola




È iniziata la scuola. Grandi e piccini tutti in classe.
Mamme in festa o mamme sull’orlo di una crisi di nervi?
Io faccio parte della seconda categoria.
Mia figlia ha iniziato la prima media… (mi sembra ieri quando l’ho accompagnata all’asilo la prima volta…) e dopo le prime emozioni ecco che ti investe il caos.

   “Mamma non voglio andare a scuola!”
Cominciamo bene…
Troppi libri, troppi insegnanti, troppe materie, troppe cose da fare!
Ok, calma, possiamo farcela!

   “Lo zaino è troppo pesante, mi compri quello con il trolley?”
Più che lo zaino nuovo, servirebbe una valigia. 55x40x20 come richiede la Ryanair dovrebbe andare bene, anzi, forse non basta…

  “I professori ci hanno dato la lista del materiale da comprare!”
Facevano prima a scrivere ‘compratevi la cartoleria’!
Cartelletta grande per artistica, cartelletta piccola per tecnica. Album lisci, ruvidi, squadrati, grandi e piccoli, matite così e gomme cosà. E poi, vogliamo parlare dei quaderni? I cari vecchi quaderni, pratici e leggeri, dimentichiamoceli, ormai sono fuori moda. Ora solo raccoglitori, grandi e pesanti con i fogli che, conoscendo l’innata grazia da elefante di mia figlia, rischiano di strapparsi in ogni momento. Tre raccoglitori e lo zaino è pieno… sì, e i libri dove li mettiamo?

   “Arte non mi piace, odio disegnare!”
Va bè, non siamo tutti dei futuri Michelangelo, non sei portata per il disegno pazienza, provaci almeno.

   “Quello di ginnastica urla sempre, è severissimo e se non sei veloce a cambiarti ti fa fare ginnastica in mutande, non mi piace!”
Chissà, forse è la volta buona che scendi dalle nuvole…

   “Il mio flauto non funziona!”
Probabile… (figlia di un musicista ma evidentemente ha preso le mie inesistenti doti musicali…)

  “Quella di matematica parla lentissimo, mi stavo addormentando.”
Povera professoressa… l’avevo anch’io… vent’anni fa!

   “Perché c’è anche francese? Inglese bastava!”


E siamo solo alla terza settimana.
Santa Pazienza aiutami tu!
Quanto manca alla fine della scuola?

6 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Stefy, vedrai che ce la farai...in fondo giugno non è così lontano come pensi, il tempo vola!!!! *_* ciao

Gianna ha detto...

Come mamma ho già vissuto queste ansie...

Pazienza a cuor leggero...

patty ha detto...

ahahaha verissimo...tutto quello che hai scritto l'ho sto passando anche io con mio figlio, inoltre ne ho un altro in seconda elementare , ti lascio immaginare (ahaha ho fatto anche la rima) ciaociao

la luna di stefylù ha detto...

Stefy mi hai fatto morire dal ridere... dai, speriamo si abitui la piccola signorina...
Un abbraccio!

Stefania ha detto...

sto ancora ridendo. Bellissimo racconto. ti aspetto da me.

stefania ha detto...

ricordo ancora com'era e vedo com'è nei bimbi che conosco :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...