01 novembre, 2014

1° novembre



  «Dolcetto o scherzetto?»
Suonate un'altra volta il campanello, e ve lo do io lo scherzetto!
Non mi piace questa 'festa delle streghe' e delle 'zucche'.
Halloween l'ho sempre definita 'un'americanata', una festa che non ha nulla a che vedere con noi, anche se, in realtà, è una ricorrenza di origini celtiche ed europee.
Da un paio d'anni al supermercato, oltre a vestiti da streghe e gadget vari, si trovano splendide zucche arancioni. Per il minestrone? Ma no, per essere intagliate!
Eppure oggi è il primo novembre, festa nazionale, la festa di Ognissanti ma se faccio una ricerca su Google immagini, la prima che mi appare è una zucca...
1 e 2 novembre, Festa di tutti i Santi e commemorazione dei defunti e i cimiteri fioriscono. Già, è brutto pensarlo ma ho notato, da tempo, che molti si ricordano solo in questi giorni dei propri defunti.
Lasciate stare le zucche e comprate fiori, tutto l'anno...
Buon primo novembre.





3 commenti:

Stefania Vitaliano ha detto...

Neanche io sopporto questa americanata, certe tradizioni devono rimanere dove nascono perchè se non se ne ha la cultura non le si condivide mai fino in fondo e diventano solo consumismo. Non l'ho mai considerata, proprio solo una volta che mia figlia alle elemntari per il tartassare delle amichette volle fare un aoogettino per addobbare la stanza e passarono dei bimbi.Ma solo quella volta passarono e non erano suoi amici.Comunque qui a Spezia vedo che non è sentita e festeggiata granchè. Bell'invito il tuo...davvero si pensasse spesso a portar fiori sulle tombe,i cimiteri diverrebbero meno tristi e tetri.

Ale ha detto...

Sono d'accordo con te... pensiamo a chi ci sta guardando da lassù.
Un abbraccio e buon mese di novembre.

Lisa ha detto...

Purtroppo è solo consumismo. La stessa festività di Halloween ha una motivazione profonda e cioè quella di spaventare ciò che ci spaventa. Ma qui viene usata per motivi più banali: una festa in più.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...